Formazione continua

Dove posso trovare informazioni sui corsi di formazione continua? Come far riconoscere dei diplomi ottenuti all’estero? Come può fare un adulto a seguire un apprendistato? Troverete tutte queste informazioni e altre ancora nella rubrica dedicata alla formazione continua!

Domande importanti sulla formazione continua

Perché seguire una formazione continua?

Perché seguire una formazione continua?

Anche da adulti e attivi o se avete già fatto un apprendistato, è possibile continuare la formazione perché siete interessati o avete voglia di seguire un corso, oppure perché il vostro datore di lavoro vi ha incoraggiati a seguire una nuova formazione.

Esistono offerte di formazione continua a tempo pieno o parziale, durante il giorno o di sera.

Seguendo una formazione continua, potrete dimostrare al vostro datore di lavoro il vostro interesse per la professione e alla specializzazione in alcuni campi. Gli trasmetterete così un segnale chiaro e positivo nei confronti del lavoro e dell’azienda.

Il nuovo diploma o certificato vi permetterà di svolgere nuovi compiti o ricevere un salario più elevato. Certamente dovrete discutere di questo con il vostro datore. Una formazione continua vi potrà anche aiutare a trovare un nuovo impiego.

Formazione continua

Cercare una formazione continua

A cosa devo fare attenzione nella scelta di una formazione continua?

A cosa devo fare attenzione nella scelta di una formazione continua?

Prima di decidere di seguire una formazione continua, ponetevi le seguenti domande:

  • In quale campo voglio perfezionarmi?
  • Quanto tempo posso investire?
  • Posso seguire i corsi durante la giornata o di sera?
  • Qual è il mio obiettivo (ad esempio, ottenere un diploma specifico o trovare una soluzione intermedia)?
  • Quanto voglio e posso pagare per la formazione?
  • Il mio datore di lavoro mi aiuterà? Pagherà una parte della formazione?
  • A quale distanza da casa si trova il luogo dei corsi?
  • C’è la possibilità di far seguire i miei figli mentre sarò al corso?

Cercare una formazione continua

Quali sono le domande importanti da porsi?

Quali sono le domande importanti da porsi?

Una formazione richiede di investire tempo e denaro. Per questo è importante informarsi bene prima di iscriversi ai corsi. Se un corso vi interessa può essere d’aiuto telefonare all’istituto o farvi consigliare da qualcuno che lo ha già frequentato. Potrete forse assistere ad una lezione di prova o ad una riunione informativa. Ponetevi le seguenti domande o ponetele agli organizzatori dei corsi:

  • Questo corso mi permetterà di raggiungere l’obiettivo prefissato?
  • È riconosciuto dal mio datore di lavoro o dal prossimo datore di lavoro che vorrei avere?
  • Alla fine della formazione potrò ottenete un diploma o dei certificati riconosciuti nel campo desiderato?
  • Se questo corso necessita di un esame finale per essere riconosciuto: quanti candidati a questa scuola lo hanno superato negli ultimi anni?
  • Avrò tempo a sufficienza per svolgere i lavori domestici e occuparmi dei miei figli?
  • Il mio datore di lavoro è disponibile a sostenere i costi della formazione?
  • Potrò annullare, se fosse necessario, l’iscrizione ai corsi prima del loro inizio? A quali condizioni?

Un diploma riconosciuto dalla Confederazione è un valore sicuro. Molti centri di perfezionamento dispongono di un certificato di qualità che indica che la loro formazione è di un buon livello. Il più sovente si chiama “eduQua”.

EduQua : il sito internet del certificato di qualità EduQUa propone numerosi consigli per trovare l'offerta di perfezionamento continuo più adatta, e spiega a cosa fare attenzione quando si sceglie un corso

Cercare una formazione continua

Come far riconoscere i diplomi stranieri?

Come far riconoscere i diplomi stranieri?

Non necessariamente tutti i diplomi stranieri sono riconosciuti. Se la vostra professione non è regolamentata in Svizzera, potete esercitarla con il vostro diploma straniero. Potrete lavorare nel vostro campo professionale, secondo le possibilità che il mercato del lavoro svizzero offre e secondo le esigenze del vostro datore di lavoro. La maggior parte delle professioni svizzere non sono regolamentate.

Quando la professione è regolamentata in Svizzera, avete bisogno di far riconoscere il vostro diploma ottenuto all’estero da un’istituzione svizzera. Sono regolamentate tutte le professioni il cui esercizio è stabilito dalla legge, che esigono il possesso di un diploma o certificato.

In Svizzera, a dipendenza della professione, diverse autorità o istituzioni sono competenti in materia di riconoscimento dei diplomi. Per le formazioni non universitarie nell’industria, l’artigianato, la silvicoltura, le professioni sociali e in campo artistico, ne è responsabile la Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI). Questo vale anche per i diplomi delle Scuole universitarie professionali. In altri settori, quelli della salute e dell’educazione, sono delle istituzioni specifiche ad esserne competenti.

La maturità ottenuta all’estero non è riconosciuta a livello federale. Tuttavia è possibile essere ammessi a delle Scuole universitarie professionali tramite un esame di ammissione che verifica le conoscenze personali. E più semplice se vi informate direttamente presso la scuola che vi interessa frequentare.

Informazioni dettagliate sul riconoscimento dei diplomi esteri e sulle diverse autorità competenti

Swissuniversities : informazioni sul riconoscimento dei certificati di maturità e dei diplomi universitari esteri

Sono adulto ma non ho seguito una formazione, posso svolgere un apprendistato?

Sono adulto ma non ho seguito una formazione, posso svolgere un apprendistato?

Se avete molta esperienza professionale ma nessun diploma, potete far riconoscere le vostre esperienze professionali, facendo “validare i vostri apprendimenti acquisiti” o ottenendo un diploma tramite la scuola della seconda opportunità.

La ”validazione degli apprendimenti acquisiti” significa che documentate tutte le vostre conoscenze ed esperienze accumulate sino ad oggi in un certo settore professionale e le fate controllare. Dovete aver lavorato in questo campo almeno cinque anni. Potrete allora farle validare e ottenere un certificato riconosciuto a livello federale. Dovete identificare, analizzare e raccogliere tutte le vostre competenze ed esperienze in un dossier. Degli esperti in quel settore valuteranno il vostro dossier. Se le vostre competenze corrispondono al certificato professionale ricercato, otterrete un’attestazione. Se invece avete ancora delle lacune, potrete recuperarle facendo una formazione complementare.

Una persona adulta può anche seguire un apprendistato professionale, facendo una formazione per adulti. Dovrete provare di aver lavorato per almeno cinque anni nel campo professionale specifico. Dovrete anche rinfrescare certe conoscenze professionali specifiche, ed esempio seguendo una scuola professionale. Per gli apprendistati più diffusi, come quello di commercio, esistono delle classi speciali per adulti. Buono a sapersi: ogni anno più di mille adulti ottengono, dopo aver seguito la giusta preparazione, un certificato federale di capacità.

Certificato federale di capacità (CFC) senza apprendistato

Divisione della formazione professionale

Certificato professionale per adulti

Corsi per adulti

Validacquis : sito internet con informazioni dettagliate sulla "validazione degli apprendimenti acquisti e delle esperienze lavorative"

Esistono dei sostegni finanziari per le formazioni (iniziali o continue)?

Esistono dei sostegni finanziari per le formazioni (iniziali o continue)?

In molti casi il datore di lavoro partecipa alle spese di formazione o paga l’intera formazione. Parlatene con lui prima di iscrivervi ad una formazione.

Se faticate a pagare i costi della formazione iniziale o di perfezionamento, potete informarvi presso alcune organizzazioni per ricevere un aiuto. E possibile ricevere dei prestiti o delle borse di studio. In ogni Cantone esiste un servizio specifico che si occupa delle borse di studio, dove potete ricevere le informazioni necessarie sulle possibilità per finanziare i vostri studi. La maggior parte dei Comuni ha le risorse per elargire prestiti o borse di studio. Indirizzatevi alle direzioni delle scuole, esistono anche alcune fondazioni private che aiutano le persone in difficoltà finanziarie a coprire le spese di una formazione.

Borse di studio : riassunto delle opportunità di aiuto finanziario, con tutti gli indirizzi dei servizi che offro delle borse di studio

Ufficio degli aiuti allo studio

Che cosa s’intende per DOSSIER VOLONTARIATO?

Che cosa s’intende per DOSSIER VOLONTARIATO?

Il lavoro non remunerato (volontariato) è un notevole aiuto per la società e permette di fare esperienze preziose. Chi lavora nel campo sociale senza ricevere un salario, sia per un’associazione o un Comune, impara e acquisisce molte competenze. Questa esperienza potrà essergli utile nella vita professionale.

Da qualche anno, è possibile consegnare le proprie attività di volontariato in un dossier volontariato. Avrete così la possibilità di mostrare in quale campo avete già avuto delle esperienze concrete. Nella vostra attività di volontariato chiedete al responsabile di prepararvi un dossier di volontariato. Potrete allegarlo al dossier che avete preparato per candidarvi ad un impiego.

DOSSIER VOLONTARIATO

CVS - Conferenza del volontariato sociale

Concetto e realizzazione di:
Percento
conTAKT-net
© 2018 Chiasso integrazione - Privacy - Impressum