Rifiuti

Vale la pena fare la separazione dei rifiuti? In quale categoria devo mettere i rifiuti speciali? Che cosa devono fare i proprietari di cani? Troverete tutte queste informazioni e altre ancora nella rubrica dedicata ai rifiuti!

Informazioni importanti sullo smaltimento corretto dei rifiuti

Perché bisogna pagare per eliminare i rifiuti?

Perché bisogna pagare per eliminare i rifiuti?

Ogni giorno produciamo tonnellate di rifiuti. La loro eliminazione e il loro smaltimento sono costosi. Gli operai comunali tolgono i sacchi dei rifiuti che voi avete depositato davanti alla vostra porta e li trasportano con dei camion specializzati all’inceneritore, dove saranno bruciati. Tutte queste operazioni sono care, questa è la ragione per cui il Comune applica una tassa sul sacco.
In Svizzera vige il principio del “chi inquina paga”, ciò significa che più voi producete rifiuti, più pagherete. O viceversa: se voi separate i rifiuti prima di eliminarli, ne sarete ricompensati perché acquisterete meno sacchi dei rifiuti e quindi risparmierete denaro.
Un altro vantaggio importante: una grande parte dei rifiuti separati può essere riciclata. In questo modo contribuite alla protezione dell’ambiente e delle risorse naturali. La Svizzera si trova in cima alla gerarchia mondiale per il riciclaggio (recupero di materie prime già utilizzate).

Guida ai rifiuti

Perché devo utilizzare i sacchi della spazzatura ufficiali?

Perché devo utilizzare i sacchi della spazzatura ufficiali?

Se volete eliminare i vostri rifiuti domestici, dovrete comperare e utilizzare dei sacchi della spazzatura ufficiali. Solo questi verranno raccolti.
Potete riconoscere i sacchi ufficiali perché portano un marchio del Comune e sono colorati. Esistono di diverse dimensioni: più grande è il sacco, più è caro. Assicuratevi innanzitutto che la grandezza dei sacchi sia quella di cui avete bisogno.
Troverete i sacchi per rifiuti ufficiali nei seguenti punti vendita: Migros, Coop, Denner ed altri negozi, a volte anche nei chioschi o negli shop delle stazioni di servizio.
In Svizzera è proibito bruciare i rifiuti, con qualche eccezione.
Per eliminare i rifiuti ingombranti, come ad esempio materassi, mobili o tappeti, sono previsti durante l’anno dei giorni in cui questi rifiuti sono radunati e ritirati. Esistono anche gli Ecocentri, luoghi in cui portare questo genere di rifiuti. Informatevi presso il vostro Comune.

Comune di Chiasso

Quando posso depositare il sacco della spazzatura davanti alla porta di casa?

Quando posso depositare il sacco della spazzatura davanti alla porta di casa?

Se dove abitate c’è un cassonetto dei rifiuti, buttatevi il sacco della spazzatura ben chiuso. Per sapere quando è il momento in cui siete autorizzati di buttare il sacco nel cassonetto, informatevi sul regolamento dell’immobile o chiedete al custode.
Se non esiste un cassonetto, portate il sacco della spazzatura ben chiuso al punto di raccolta del vostro palazzo o quartiere. Ad ogni modo, questo è permesso solo nei giorni di raccolta e a certi orari. Per conoscere il funzionamento del luogo in cui vivete, consultate il calendario dei rifiuti del Comune o chiedete al custode.
Questi regolamenti esistono per un motivo preciso: i mucchi di sacchi della spazzatura depositati a bordo delle strade non sono affatto estetici, inoltre gli animali selvatici o randagi se ne possono nutrire durante la notte, aprendo i sacchi e sparpagliando il contenuto per terra.

Comune di Chiasso

Che tipo di rifiuti posso separare prima di eliminarli?

Che tipo di rifiuti posso separare prima di eliminarli?

Più separate i rifiuti, più risparmiate, più rispettate il nostro ambiente.
I seguenti rifiuti devono essere separati:

  • carta e cartone
  • vetro
  • bottiglie in PET
  • bottiglie del latte in plastica
  • rifiuti da cucina biodegradabili (ad esempio: resti di frutta e verdura, o frutta e verdura avariata)
  • oli alimentari
  • tessili
  • metalli, alluminio e scatole di latta
  • batterie
  • rifiuti ingombranti

Per sapere quali sono i rifiuti raccolti direttamente a casa vostra e quali sono da consegnare nei punti di raccolta pubblici, consultate il calendario dei rifiuti del vostro Comune. Importante: seguire il regolamento. Ad es., il vetro può essere eliminato solo a certi orari, affinché non si disturbino, con il conseguente rumore, le persone che abitano vicino ai punti di raccolta.
Le bottiglie in PET e le bottiglie del latte in plastica devono pure essere separate, perché possono essere riciclate e tramite uno speciale trattamento ridiventare una bottiglia. Queste bottiglie devono essere riportate nei negozi che le vendono o all’Ecocentro, perché non esistono punti di raccolta in città.
Tuttavia, le bottiglie in PET per olio alimentare, aceto o shampoo, gli imballaggi in PET per i prodotti cosmetici ecc., e le bottiglie in altre materie plastiche, devono essere buttate nei sacchi della spazzatura ufficiali.
Il calendario dei rifiuti del vostro Comune vi informa nel dettaglio come, dove e quando potete eliminare i vostri rifiuti separati.

Comune di Chiasso

rifiuti.ch : informazioni su rifiuti e riciclaggio

Che tipo di rifiuti posso riconsegnare ai negozi?

Che tipo di rifiuti posso riconsegnare ai negozi?

Esiste una categoria di rifiuti che non si possono buttare nei sacchi della spattatura:

  • batterie, accumulatori e batterie a bottone
  • capsule di caffè (Nespresso e di altri fabbricanti)
  • lampade al neon, lampade a scarica
  • lampade e lampadine a risparmio energetico
  • apparecchi elettrici ed elettronici
  • rifiuti speciali

Riportate questi rifiuti presso i negozi in cui li avete acquistati, si occuperanno loro dello smaltimento. Alcuni Comuni mettono a disposizione dei contenitori speciali o dei punti di raccolta in cui depositare questi prodotti.

Comune di Chiasso

Che cosa sono i rifiuti speciali?

Che cosa sono i rifiuti speciali?

Ci sono rifiuti che non devono assolutamente essere buttati nei sacchi della spazzatura o gettati nelle acque reflue, perché sono estremamente inquinanti:

  • pitture, lacche, colle, acidi, detersivi, decalcificanti, prodotti sturanti
  • solventi, diluenti, alcool denaturato
  • medicamenti
  • mercurio, termometri a mercurio
  • prodotti chimici, veleni, candeggina
  • bombolette spray, cartucce di gas sotto pressione
  • prodotti fitosanitari, prodotti per la protezione del legno
  • prodotti antiparassitari, diserbanti, concimi
  • sostanze che non conoscete

Riportate questi rifiuti presso i negozi in cui li avete acquistati, si occuperanno loro dello smaltimento. Alcuni Comuni mettono a disposizione dei contenitori speciali o dei punti di raccolta in cui depositare questi prodotti particolarmente tossici. Informatevi presso il vostro Comune.

Comune di Chiasso

Che cosa fare con i rifiuti organici?

Che cosa fare con i rifiuti organici?

La cucina genera un gran numero di rifiuti ogni giorno. Alcuni di questi rifiuti possono essere compostati: i resti di frutta e verdura si trasformano, tramite un processo biologico, in anidride carbonica (CO<sub>2</sub>), acqua e humus. Il compostaggio (o il giro verde) comprende:

  • resti di frutta e verdura
  • avanzi di cucina (carne e pesce compresi)
  • frutta e verdura avariata
  • fondi di caffè, tè (con sacchetto, senza imballaggio)
  • gusci d’uovo a pezzetti
  • croste di formaggio
  • fiori, piante in vaso e terriccio

L’ideale sarebbe raccogliere questi rifiuti dapprima in un contenitore separato. Quando è pieno, svuotatelo nel contenitore del compostaggio del vostro immobile o quartiere. Se non esiste tale contenitore, informatevi se il vostro Comune esegue un giro di raccolta specifico per questi rifiuti (giro verde).

Comune di Chiasso

Che cosa fare con i vecchi vestiti, mobili e giocattoli?

Che cosa fare con i vecchi vestiti, mobili e giocattoli?

I vecchi vestiti possono essere depositati negli appositi contenitori di raccolta per indumenti, oppure se ancora in buono stato, consegnati nei negozi di seconda mano. I vecchi mobili ancora utilizzabili e i giochi si possono portare nei negozi dell’usato. Si consiglia di chiamare in anticipo per conoscere ciò che è accettato e cosa non lo è. I mobili inutilizzabili devono essere smaltiti come ingombranti.

Caritas Ticino

Che cosa fare dei vecchi occhiali, telefoni cellullari e libri?

Che cosa fare dei vecchi occhiali, telefoni cellullari e libri?

Potete riportare i vecchi occhiali a un ottico o regalarli a enti di beneficenza. In collaborazione con ORO, VISILAB riprende gli occhiali usati per inviarli in paesi in cui vi è necessità. ORO è un’associazione d’interesse pubblico che sostiene progetti oftalmologici.
I vecchi telefoni cellulari non possono essere buttati nei sacchi della spazzatura perché non solo contengono metalli preziosi e riciclabili, ma anche tossici. Se il vostro vecchio cellulare è ancora funzionante, potete regalarlo a un conoscente o venderlo su internet (per es: ricardo.ch o ebay.ch), o riportarlo al negozio in cui lo avete acquistato.
Potete riportare i libri vecchi ai negozi dell’usato o nelle librerie di seconda mano. Oppure semplicemente barattarli o regalarli.

A cosa devo fare attenzione come proprietario di un cane?

A cosa devo fare attenzione come proprietario di un cane?

Se passeggiate con il vostro cane, non dimenticate di procuravi i piccoli sacchetti per escrementi canini. Ne avrete bisogno per raccogliere da terra gli escrementi del vostro animale ed eliminarli. Come proprietario di cane, è una vostra responsabilità. Potete acquistare questi sacchetti nei negozi per animali.
Nella maggior parte dei Comuni ci sono dei contenitori – chiamati Robidogs – in cui gettare i sacchetti con gli escrementi canini: sono recipienti speciali per escrementi canini, sono verdi e segnalati con l’iscrizione ben visibile.
La maggior parte dei Robidogs si trova accanto ai sentieri pedestri, luoghi utilizzati spesso dai proprietari di cani. Il vostro Comune vi saprà dire dove potete trovarli nella vostra regione.

Concetto e realizzazione di:
Percento
conTAKT-net
© 2018 Chiasso integrazione - Privacy - Impressum